2022 Biesse Rover AS 1532

oChiama +39 0331 923696

Specifiche

ProduttoreBiesse
ModelloRover AS 1532
Anno2022
Numero di magazzinoMGG005

Descrizione

ROVER AS 1532

MACCHINA NUOVA

Centri di lavoro a controllo numerico ROVER AS

I centri di lavoro BIESSE della serie ROVER AS sono concepiti per l'impiego quotidiano in tutte le lavorazioni di fresatura e foratura nell'ambito del pannello, porte, porte ad elementi ed elementi di arredo.

A garanzia della qualità dei propri prodotti e servizi, BIESSE è certificata ISO 9001 dal 1995 ed opera oggi in conformità alle normative UNI EN ISO 9001:2015. La maggior parte dei componenti tecnologici utilizzati sui centri di lavoro è prodotta da Aziende del Gruppo BIESSE o da Aziende di livello mondiale, presenti nel "Albo Fornitori Qualificati" di BIESSE, con le quali è in atto una stretta collaborazione tecnica.

Il ciclo di collaudo di ogni centro di lavoro prevede le seguenti fasi:

Controlli intermedi dei gruppi operatori e dei componenti preassemblati;

Test di funzionamento continuativo in simulazione per una durata minima di 10 ore;

Rilevamento della precisione e della ripetibilità di posizionamento degli assi X e Y con laser interferometrico (norma VDI/3441);

Calibratura assi X e Y tramite funzione software di compensazione: i valori rilevati durante la prova laser vengono acquisiti dal CN, elaborati e trasmessi agli azionamenti assi per migliorare la precisione di posizionamento;

Test funzionali di foratura e fresatura di pannelli posti in riferimento su tutte le origini presenti in macchina

Materiali Lavorabili

Il centro di lavoro, in conformità alla normativa ISO 19085-3, indica come materiali lavorabili i materiali sottoindicati:

Legno massiccio

Materiali con caratteristiche fisiche similari al legno (vedere punto 3.2 della ISO 19085-1:2017):

o pannelli di particelle, pannelli di fibra di legno o compensato, incluso il materiale ricoperto con laminati/bordi/profili, e legno massiccio composto da profili o laminati o bordi in plastica o lega leggera; nonché sughero, osso, gomma rigida o materie plastiche (ad esempio materiali termoplastici o resine termoplastiche, resine termoindurenti, materiale di materia plastica espansa, poliuretano, fenolo o polivinilcloruro (PVC))

Pannelli di gesso, pannelli di fibre rivestiti di gesso. Questi materiali potrebbero richiedere una configurazione dedicata della macchina: verificarne la fattibilità con Ufficio Prodotto BIESSE.

Materiali compositi con anima costituita da poliuretano o in materiale minerale laminato con lega

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 4/32

leggera. Questi materiali potrebbero richiedere una configurazione dedicata della macchina: verificarne la fattibilità con Ufficio Prodotto BIESSE.

Materiali compositi a matrice polimerica e materiali termoplastici/termoindurenti/elastomerici rinforzati

Pannelli compositi realizzati con i materiali sopra elencati.

I materiali non esplicitamente previsti nell’elenco sopra indicato non possono essere lavorati con il centro di lavoro.

Struttura

Le parti strutturali sono progettate utilizzando un CAD per modellazione solida in grado di evidenziare le deformazioni della struttura sottoposta a carichi statici e dinamici. Il dimensionamento dei componenti critici è assistito dal software di calcolo strutturale ad elementi finiti che permette di simulare le condizioni di lavoro, evidenziando le zone maggiormente sollecitate che necessitano di irrigidimento (Analisi FEM).

Tale progettazione garantisce ai centri di lavoro BIESSE il mantenimento nel tempo di elevati standard di precisione ed eccellente finitura oltre ad una rigidezza strutturale.

Il basamento è realizzato in carpenteria elettrosaldata utilizzando lamiere d'acciaio di elevato spessore ed è opportunamente irrigidito nei punti maggiormente sollecitati.

La struttura, a portale mobile, è realizzata in carpenteria elettrosaldata: lo spessore dell'acciaio strutturale e centine di rinforzo, riducono al minimo le possibili deformazioni.

Il carro trasversale (asse Y) e quello verticale (asse Z) sono realizzati in fusione di lega leggera di alluminio frutto di una soluzione tradizionale Biesse.

Trasmissioni assi controllati

Per il movimento dei montanti mobili lungo l'asse longitudinale (asse X) e nella direzione trasversale (asse Y) BIESSE adotta la soluzione pignone-cremagliera, che consente parametri di accelerazione e velocità di traslazione superiori a quelli ottenibili utilizzando una vite a ricircolo di sfere.

BIESSE utilizza cremagliere a denti elicoidali temprate e rettificate e riduttori di precisione a singolo pignone: il sistema di precarico assegnato al pignone permette di eliminare i giochi nell'accoppiamento, per garantire fluidità di movimento e massima precisione nel posizionamento dell'asse.

Cremagliere e pignoni sono realizzati in classe di precisione 6 (norma DIN 3962).

Per i movimenti del gruppo operatore nella direzione verticale (asse Z), dove le corse sono relativamente limitate, BIESSE adotta la soluzione con viti a ricircolo di sfere realizzate in classe di precisione ISO C7 e chiocciole precaricate per eliminare i giochi e garantire la ripetibilità della precisione di posizionamento

Motorizzazioni assi controllati

BIESSE utilizza motori di tipo Brushless, pilotati da azionamenti digitali.

Il sistema digitale MECHATROLINK d'interfacciamento tra controllo numerico ed azionamento assi consente:

Maggior velocità d'avanzamento in lavorazione in quanto l'elaborazione della traiettoria è in parte eseguita dall'azionamento anziché dal CN;

Elevata precisione di lavorazione grazie ad un aumento della velocità di elaborazione;

Elevata affidabilità grazie alla riduzione dei cablaggi ed all'immunità ai disturbi elettrici che si possono verificare con i sistemi analogici;

Messaggi di diagnostica in chiaro direttamente sul CN, con conseguente riduzione dei fermo macchina, e quindi dei tempi improduttivi.

Guide assi controllati

Su tutti gli assi vengono utilizzate guide lineari in acciaio temprato e rettificato e pattini a ricircolo di sfere precaricati. Ciascun pattino è dotato di 4 guarnizioni a strisciamento di cui due interne e due esterne a protezione dall'ingresso di polvere e/o trucioli.

Impianto di lubrificazione automatica

Ad ogni intervallo di tempo impostato sul controllo numerico, la pompa invia automaticamente il lubrificante agli organi di movimentazione e scorrimento, senza fermo macchina, eliminando l'intervento dell'operatore.

Quando la quantità di lubrificante nel serbatoio scende al di sotto del livello minimo viene visualizzato un messaggio di avviso sul monitor del controllo numerico.

Impianto a depressione ausiliario

Consente il bloccaggio dei pezzi in lavorazione mediante controsagome speciali.

A fine ciclo di lavoro viene sbloccato solamente il pezzo lavorato: la controsagoma rimane bloccata sui moduli del vuoto, per permettere il caricamento del pezzo successivo.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 5/32

È prevista un'uscita per il vuoto ausiliario

Impianto del vuoto

La macchina è predisposta per essere dotata fino a 2 pompe da 90 / 100 m3/h o 2 pompe da 250 m3/h fra quelle disponibili. L'impianto elettro-pneumatico viene dimensionato adeguatamente in base al numero e al tipo di pompe selezionate.

Controllo numerico

Sistema di controllo BH660 interamente su base PC.

Grazie alla nuova tecnologia Biesse WRT (Windows Real Time) che estende le funzionalità di Windows, rendendolo capace di elaborare in tempo reale, il controllo della macchina viene effettuato direttamente dal PC eliminando così tutti i componenti hardware superflui.

Il software WRT di controllo macchina è disponibile nelle seguenti lingue: Croato, Danese, Finlandese, Francese, Giapponese, Inglese, Italiano, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Slovacco, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco, Ungherese.

Il software di controllo della macchina viene eseguito direttamente sul PC e non su un dispositivo hardware dedicato. Questo semplifica l'architettura del sistema con benefici sia di affidabilità che di prestazioni.

Caratteristiche principali del sistema

Software WRT di controllo macchina:

Sistema operativo Windows con estensione proprietaria per la gestione in tempo reale dei processi;

Modulo di controllo assi interpolati in tempo reale;

Modulo per la gestione dei segnali di input/output;

Modulo per l'esecuzione in tempo reale della logica di macchina;

Scheda per la connessione digitale Mechatrolink con gli azionamenti assi e per la connessione ai moduli di input/output e agli altri dispositivi fieldbus

Tasti per le funzionalità della macchina su softkey a schermo

Personal computer desktop

Caratteristiche tecniche principali:

CPU Intel i5 o superiore

Memoria RAM 8 Gb

Hard disk 128 SSD GB o superiore

Scheda grafica dedicata

Monitor 21.5" LCD

Tastiera

Mouse

Porte USB

Scheda ethernet utilizzabile per collegamenti di rete con PC da ufficio

I dati tecnici impostati nella descrizione possono essere soggetti a modifiche.

Poiché il PC di macchina svolge il ruolo di sistema di controllo, Biesse non consente l'installazione di pacchetti software addizionali non autorizzati, pena la cessazione della garanzia.

Statistica

È un ambiente nel quale vengono memorizzati eventi relativi alla macchina, allo scopo di monitorare l'affidabilità nel tempo.

L'ambiente di statistica può essere configurato in maniera personalizzata da parte del cliente, consente quindi la registrazione di eventi specifici quali, ad esempio, attrezzaggio macchina, controllo lavorazioni, pause autorizzate, cicli di lubrificazione, ecc.

Industry 4.0 - Integrazione con sistemi di fabbrica

La macchina in oggetto, in tendenza con l’evoluzione dell'automazione industriale, integra alcune caratteristiche in grado di migliorare la qualità produttiva degli impianti.

In particolare è possibile:

Interconnettere la macchina ai sistemi informatici di fabbrica, con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program per mezzo di collegamento alla rete ethernet, con protocollo TCP-IP, con indirizzo IP settabile dall’utilizzatore, per l’invio di programmi e distinte di lavoro attraverso opportune librerie di interfacciamento, fornite a richiesta del cliente (PCQUO);

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 6/32

Integrare in maniera automatizzata la macchina al sistema logistico della fabbrica. La macchina pubblica informazioni riguardo programmi (Id univoco, stato programma, nome distinta, Ora e Data Inizio/Fine, ecc.), stati macchina elementari e cambi utensile. Le informazioni possono essere lette da un MES grazie al protocollo di scambio OPC-UA.

* Lo sviluppo software per acquisire i dati esposti dalla Rover attraverso il Server OPC UA, la relativa aggregazione ed integrazione nei sistemi MES/gestionali sono a carico del cliente

* Per l’attivazione rivolgersi al Service autorizzato Biesse

Teleservice

Consente di avere immediatamente un accesso diretto via rete al controllo numerico della macchina. Permette in questo modo di verificare i dati macchina, i programmi utente, i segnali di input/output, le variabili di sistema e di installare aggiornamenti software, garantendo:

Intervento in tempo reale

Rapida risoluzione dei problemi

Drastica riduzione dei fermi macchina

Aggiornamenti software in tempo reale

Impianto elettrico

La macchina è equipaggiata con dispositivi di comando (es. pacchi di elettrovalvole, moduli di input/output) che vengono montati in prossimità dei dispositivi da comandare ed hanno a bordo i circuiti elettronici necessari per l'interfacciamento con il bus di campo (ethercat per la linea con diramazione in E-net): tutto questo agevola la diagnostica e la manutenzione da parte del personale tecnico addetto.

Armadio elettrico

La macchina può essere alimentata con tensioni di alimentazione di 380/400/415 V - 50/60 Hz.

L'armadio elettrico e la componentistica interna sono conformi alle norme CEI EN 60204-1:2006 e CEI EN 61439-1.

Il trasformatore ausiliario fornisce la tensione di alimentazione per il PC, per il condizionatore d'aria e per le ventole di raffreddamento degli elettromandrini, evitando di utilizzare il conduttore di neutro, non sempre disponibile.

Le apparecchiature elettroniche vengono alimentate tramite un alimentatore a 24 V DC stabilizzato.

Inverter

Inverter per elettromandrino e testa a forare con potenza adeguata al tipo di configurazione selezionata.

Convertitore statico di frequenza.

L'apparecchiatura comprende:

Pulsante di reset;

Resistenza di frenatura per elettromandrino;

Controllo automatico dell'azione frenante della rotazione dell'utensile;

Programmazione da CN della velocità di rotazione dell'utensile.

Condizionatore d'aria per armadio elettrico

Consente:

Il perfetto funzionamento dei componenti elettronici dell'armadio elettrico, anche a temperature ambientali fino a 40°C (104° F)

Un'ottima protezione dalla polvere in quanto la cabina elettrica è priva di ventole di aerazione

Funzione di ritorno sul profilo

Permette di riprendere una lavorazione interrotta a causa di un arresto d'emergenza. Il programma viene ripreso dal punto in cui è stato interrotto, seguendo una specifica procedura di ripristino. La lavorazione può essere ripristinata quando l'emergenza macchina è stata provocata durante:

Una lavorazione con elettromandrino;

Un ciclo di foratura;

Un taglio con lama;

Un cambio utensile automatico su magazzino a nastro o a revolver;

Qualsiasi movimento comandato da righe ISO.

L'introduzione di questa funzionalità, consente di completare la lavorazione di un pezzo evitando di doverlo

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 7/32

buttare, con conseguente risparmio economico soprattutto in caso di materiali pregiati (legni rari, ecc.). Ciò consente anche un notevole risparmio di tempo nel caso di programmi di lunga durata.

Documentazione utente

Istruzioni per l'installazione

Istruzioni per l'uso della macchina e degli accessori

Istruzioni per l'uso del software

Schemi elettrici e pneumatici

Manualistica e catalogo parti di ricambio in formato Elettronico

Dichiarazione di collaudo e dei controlli effettuati

La documentazione è disponibile nelle seguenti lingue: Bulgaro, Ceco, Croato, Danese, Estone, Finlandese, Francese, Greco, Inglese, Lituano, Lettone, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Slovacco, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco, Ungherese.

Attrezzatura per manutenzione

Dispositivo per smontare e montare gli utensili dai portautensili;

Set di chiavi;

Pompa per ingrassaggio;

Grasso per lubrificazione pattini a ricircolo di sfere;

Grasso per lubrificazione testa a forare ed aggregati.

Dotazione di serie della macchina

Divisione dell'impianto del vuoto in 2 aree di lavoro in X e 2 zone di bloccaggio in X

L'abilitazione dell'area singola o di entrambe avviene tramite controllo numerico, in base alla massima dimensione X del programma attivo.

* Per ogni dettaglio tecnico consultare i relativi layout

* La descrizione di alcuni codici può fare riferimento a dispositivi o soluzioni non disponibili nelle configurazioni di questa macchina

Centro di lavoro a controllo numerico ROVER AS 1532

Campo di lavoro (riferimento asse elettromandrino in verticale):

X = 3140 mm;

Y = 1560 mm per 4 assi, 1570 mm per 5 assi;

Z = 200 mm con moduli H74 mm;

Z = 245 mm con moduli H29 mm.

Lunghezza dei piani di lavoro (non inclusi) pari a 1500 mm.

7510179 NR 1,00

Gruppo di continuità (UPS) per il PC della macchina.

In caso di interruzione di corrente elettrica garantisce il funzionamento del PC per altri 7 - 10 minuti, in funzione delle condizioni di esercizio, in modo da consentire il salvataggio dei dati.

7000059 NR 1,00

Consolle Remotata cablata

Pulsantiera di controllo che rende disponibili le funzioni principali necessarie nelle fasi di preparazione dell'area di lavoro e di attrezzaggio dei gruppi operatori e dei magazzini portautensili.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 8/32

La consolle remotata cablata ha forma ergonomica, un display di facile lettura, è provvista di un gancio a scomparsa e di un magnete, utile per il suo posizionamento sulle maniglie dei piani di lavoro o sulla cabina elettrica.

La consolle remotata supporta le seguenti lingue: Croato, Danese, Finlandese, Francese, Inglese, Italiano, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Tedesco.

In presenza di lingue con caratteri speciali, potrà venire selezionata una delle lingue alternative gestibili con caratteri ASCII (da 32 a 127).

Include:

Il fungo d'emergenza

2 potenziometri

Tasti a membrana per navigare nei menù disponibili su display

I 3 tasti sono programmabili per permettere l'accesso immediato alle funzioni maggiormente utilizzate.

Permette all'operatore di:

Azzerare gli assi

Muovere gli assi in modalità manuale

Regolare la velocità degli assi tramite potenziometro

Comandare discesa e salita dei mandrini della testa a forare per attrezzaggio punte

Comandare discesa e salita della cuffia d'aspirazione durante le fasi di lavorazione, per il controllo visivo di tutte le operazioni in esecuzione sul pannello di prova

Visualizzare tutte le informazioni per l'attrezzaggio dell'area di lavoro: quote di posizionamento dei piani di lavoro in asse X, quote di posizionamento dei carrelli in asse Y, tipo di modulo del vuoto presente su ogni carrello e relativo angolo di orientamento

Verificare lo stato degli input e output

Attivare il tappeto trasporto trucioli, se presente

Comandare il prelievo e lo scarico dell'utensile dal magazzino portautensili.

* In presenza di selettori per la selezione delle zone di bloccaggio, il funzionamento di questi ultimi è disabilitato

7022351 NR 1,00

Sistemi di sicurezza CE, con bumper anteriori e posteriori.

La soluzione è conforme a:

Direttiva Macchine 2006/42/CE

Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 2014/30/UE

Direttiva Bassa Tensione 2014/35/UE

I bumper, posizionati sulla carena della macchina, anteriormente e posteriormente, ne garantiscono l'arresto immediato in caso di collisione.

La velocità degli assi è concorde al rispetto delle normative, e consente all'operatore di accedere all'area di lavoro in sicurezza in qualsiasi momento e da tutti i lati.

Altri dispositivi di sicurezza:

controllo software a protezione dell'operatore in regime di lavorazione;

copertura dell'unità operatrice composta da lamiere strutturali e di protezione, una barriera di bandelle in materiale tessile rivestito in PVC, un pannello anteriore trasparente in policarbonato antisfondamento, che consente di lavorare in totale sicurezza e garantisce la massima visibilità;

fungo d'emergenza posizionato sul CN;

fungo d'emergenza posizionato sulla pulsantiera.

* Incompatibile con i piani a controllo numerico (EPS).

* Incompatibile con il sistema di movimentazione Synchro

* Incompatibile con il magazzino revolver a 16 posti a bordo carro X, con quello a 8 posti a bordo carro Y e con i

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 9/32

magazzini a catena da 22 o 33 posti

* Comprende la catena porta cavi chiusa dell’asse X

7300768 NR 1,00

6 piani ATS - 24 carrelli

Il codice comprende:

6 piani di lavoro in alluminio. Lo scorrimento dei piani avviene su guide lineari temprate e rettificate tramite pattini a ricircolo di sfere. Il bloccaggio avviene su entrambe le guide lineari, anteriore e posteriore, mediante due cilindri pneumatici. Il comando è attivato tramite pulsante posto frontalmente al piano di lavoro. Lo scorrimento dei carrelli avviene su guide in acciaio posizionate sopra l'estruso.

1 riga metrica in X per un corretto posizionamento dei piani di lavoro.

6 righe metriche in Y per un corretto posizionamento dei sistemi di tenuta pezzo.

24 carrelli 132x132xH41.5 mm, dotati di bloccaggio pneumatico e predisposti a ricevere i moduli del vuoto. I carrelli di ciascuna area vengono sbloccati tramite un selettore comune. Ogni carrello consente inoltre la rotazione ogni 15° dei moduli del vuoto, soluzione ideale per i pezzi sagomati.

24 otturatori per la chiusura dei carrelli privi di controsagoma.

* Per lo sbloccaggio indipendente dei singoli carrelli, è richiesto il codice specifico.

7351066 NR 1,00

Impianto per bloccaggi pneumatici diviso in 2 zone di bloccaggio in X

Aggiunge l'impianto ad aria compressa che consente di avere su ogni carrello sia la depressione, per bloccare i pezzi da lavorare con i moduli del vuoto, sia l'aria compressa, per utilizzare sistemi di bloccaggio pneumatici, come le morse verticali ed orizzontali.

* Include lo sbloccaggio indipendente dei carrelli

7351062 NR 6,00

Battuta della fila intermedia, posizionata a quota 685 mm, con corsa 140 mm.

Le battute a scomparsa pneumatica da CN, hanno lo stelo diametro 22 mm per garantire la massima rigidità e sono predisposte per ricevere i dispositivi a strettoio, i dispositivi di riferimento per pannelli con rivestimento sporgente ed i sensori di verifica battute basse.

* Quantità totale dipendente dal numero dei piani presenti in macchina

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 10/32

7350943 NR 6,00

Battuta della fila posteriore, con corsa 115 mm e con prolunga da 25 mm

Le battute a scomparsa pneumatica da CN, hanno lo stelo diametro 22 mm per garantire la massima rigidità e sono predisposte per ricevere i dispositivi a strettoio, i dispositivi di riferimento per pannelli con rivestimento sporgente ed i sensori di verifica battute basse.

* Quantità totale dipendente dal numero dei piani presenti in macchina.

7350191 NR 1,00

4 battute laterali, con corsa 140 mm (2 dx + 2 sx) con impianto.

Le battute a scomparsa pneumatica da CN, hanno lo stelo diametro 22 mm per garantire la massima rigidità e sono predisposte per ricevere i dispositivi a strettoio, i dispositivi di riferimento per pannelli con rivestimento sporgente ed i sensori di verifica battute basse.

Le battute sono posizionabili manualmente lungo l'asse Y.

Comprende 2 barre in alluminio (n. 1 Sx e n. 1 Dx) su cui scorrono le battute laterali.

* La selezione di questo codice è obbligatoria su tutti i modelli macchina

7350068 NR 3,00

Battuta per pannelli con rivestimento sporgente

È velocemente applicabile sulla battuta a scomparsa pneumatica da CN ed è facilmente removibile.

In posizione bassa, consente il riferimento di pannelli con rivestimento sporgente e determina una riduzione del campo di lavoro di 20 mm; se esclusa, senza essere rimossa, consente il riferimento sulla battuta standard.

* Su macchine con piano di lavoro a posizionamento automatico da Controllo Numerico (EPS) se ne consiglia l'uso solo sulle battute posteriori, laterali e centrali, per non impedire il passaggio dei carrelli

* Se montate su battute con corsa 140 mm, richiede i moduli del vuoto H=74.

* Se montate su battute con corsa 115 mm, richiede i moduli del vuoto H=48.

* Se montate su battute con corsa 96 mm, richiede i moduli del vuoto H=29.

* Per sole lavorazioni che non richiedono elevate precisioni di posizionamento dei pezzi.

7350946 NR 1,00

4 sollevatori a barra di aiuto al carico, per moduli H=74 mm.

I sollevatori a barra, ad esclusione automatica da CN, facilitano l'operazione di carico e scarico di pannelli pesanti e/o di grandi dimensioni.

Ciascun sollevatore è in grado di portare un peso di 36 kg (a 7 bar).

Include l’impianto pneumatico.

* Non selezionabile su macchine con più di 8 piani di lavoro

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 11/32

7300804 NR 1,00

Pompa del vuoto da 250 m3/h a camme

Funzionamento a secco tramite camme non a contatto che permettono una grande efficienza senza necessità di lubrificazione.

La pompa a camme mantiene una efficienza costante nel tempo e non richiede costosi interventi di manutenzione.

Portata:

250 m3/h a 50 Hz

300 m3/h a 60 Hz

* Necessita del corrispondente impianto del vuoto

7350990 NR 12,00

Modulo del vuoto - Dimensione 132x146 - H74mm, con superficie ad alto attrito e guarnizione di tenuta del vuoto integrata.

La superficie del modulo, ad elevato coefficiente d’attrito, garantisce un bloccaggio sicuro, grazie anche all’elevata area su cui agisce il vuoto.

La guarnizione, facilmente sostituibile, è posizionata sul perimetro esterno del modulo per aumentare la superficie del vuoto ed è pressata in un’apposita sede, per prevenirne il distacco durante la movimentazione del pannello.

Ogni modulo è facilmente asportabile ed orientabile sul carrello, ad intervalli di 15°.

L'altezza totale, carrello incluso, è di 115,5mm.

7350992 NR 6,00

Modulo del vuoto - Dimensione 132x75 - H74mm con superficie ad alto attrito, guarnizione di tenuta del vuoto integrata e predisposizione per spillini.

La superficie del modulo, ad elevato coefficiente d’attrito, garantisce un bloccaggio sicuro, grazie anche all’elevata area su cui agisce il vuoto.

Il modulo del vuoto è predisposto con 2 sedi per alloggiare 2 piastrine ad aghi, che permettono di aumentare ulteriormente la tenuta dei pezzi.

La guarnizione, facilmente sostituibile, è posizionata sul perimetro esterno del modulo per aumentare la superficie del vuoto ed è pressata in un’apposita sede, per prevenirne il distacco durante la movimentazione del pannello.

Ogni modulo è facilmente asportabile ed orientabile sul carrello, ad intervalli di 15°.

L'altezza totale, carrello incluso, è di 115,5mm.

PL1903133 NR 1,00

Unità operatrice a 5 assi interpolanti 13 kW (17.4 HP), attacco HSK F63, raffreddata a liquido - 20.000 RPM.

Consente all'elettromandrino di interpolare su 5 assi, gestiti da controllo numerico. Per comandare l'orientamento del gruppo operatore BIESSE utilizza un motore Brushless pilotato da azionamento digitale ed

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 12/32

un riduttore Harmonic Drive a "gioco zero". L'unità operatrice a 5 assi è ancorata direttamente al carro verticale (asse Z) senza svincoli pneumatici interposti, quindi senza tolleranze aggiuntive che possono influire negativamente sulla rigidezza del gruppo e sulla precisione in lavorazione. Grazie alla compattezza del gruppo è possibile effettuare lavorazioni su zone del pezzo non accessibili ad altre tipologie di unità operatrici a 5 assi presenti sul mercato. L'elettromandrino è dotato di 2 cuscinetti ceramici anteriori e di 2 cuscinetti ceramici posteriori, adatti a lavorare a velocità di rotazione elevate, ha un sistema di pressurizzazione per la protezione contro l'ingresso di polvere ed un soffiaggio interno per la pulizia del cono portautensile durante la fase di cambio utensile. Per un'ottimale dissipazione del calore prodotto dall'elettromandrino durante la lavorazione, viene utilizzata un'unità di raffreddamento a liquido refrigerante. L'unità operatrice a 5 assi non richiede interventi periodici di lubrificazione, dato che i suoi componenti sono lubrificati a vita.

Sono incluse 3 vene d'aria compressa, interne al gruppo operatore, che permettono di utilizzare aggregati di finitura del bordo a 3 vene d'aria, copiatori, aggregati con soffiatori, ecc.

Caratteristiche principali:

• 11 kW (15 HP), costanti da 12.000 giri/1' a 20.000 giri/1', in servizio S1.

• 13 kW (17.4 HP), costanti da 12.000 giri/1' a 20.000 giri/1', in servizio S6.

• Velocità di rotazione massima: 20.000 giri/1'.

• Corsa asse C: rotazione 360° in continuo.

• Velocità di rotazione asse C: 16 giri/1'.

• Corsa asse B: rotazione ±150°.

• Massimo angolo in sottosquadro: - 5°

• Velocità di rotazione asse B: 16 giri/1'.

Per programmare lavorazioni che richiedono l'utilizzo dell'unità operatrice a 5 assi in posizionamento angolare può essere utilizzato bSolid che permette di:

• Definire una faccia "virtuale" orientata nello spazio e programmare le lavorazioni da eseguire su tale faccia;

• Definire l'orientamento del gruppo ed eseguire il posizionamento angolare del gruppo stesso.

Per programmare lavorazioni che richiedono l'utilizzo dell'unità operatrice a 5 assi in interpolazione su 5 assi è necessario bSolid, con il modulo aggiuntivo per lavorazione 5 Assi, o un pacchetto software dedicato, da scegliere tra quelli disponibili sul mercato, purché approvato da BIESSE S.p.A. Tale software include anche la gestione del posizionamento angolare del gruppo.

Durante la fase di programmazione, bSolid verifica le possibili interferenze tra le parti mobili ed il piano di lavoro (compreso il pezzo bloccato).

Non esistendo nessun tipo di controllo sull'effettivo attrezzaggio dei piani di lavoro in macchina, l'operatore dovrà comunque verificare eventuali rischi di collisione.

La qualità del prodotto finito dipende dalle condizioni di lavoro e dai parametri di lavorazione quali il numero di passaggi, la velocità di avanzamento, la profondità di lavoro, la tipologia di materiale e l'idoneità degli utensili. Gli utensili utilizzati devono avere le caratteristiche prescritte dai dati tecnici della macchina e riportate nel manuale utente.

* Richiede bSolid o altro pacchetto software approvato per programmare l'unita operatrice a 5 assi

* Consigliati i sensori su tutte le battute pneumatiche

* Richiede un'unità di raffreddamento: centralina a liquido refrigerante o scambiatore di calore

* Necessita di almeno un magazzino cambio utensile automatico o del Pick-up ove disponibile

* Necessita della selezione di una cuffia di aspirazione (non inclusa)

PL2004304 NR 1,00

Cuffia d'aspirazione con posizionamento in Z discreto.

La cuffia è dotata di 19 step di regolazione automatica.

* Incompatibile con gruppo operatore 3/4 assi

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 13/32

7570034 NR 1,00

Scambiatore di calore per liquido refrigerante

Permette il raffreddamento di un’unità operatrice a 5 assi interpolanti e di una testa a forare raffreddata a liquido.

Lo scambiatore mantiene la temperatura di lavoro dell’unità operatrice a 5 assi e della testa a forare raffreddata a liquido entro livelli normali e ne garantisce una durata maggiore anche in condizioni di lavoro gravose.

Le temperature di esercizio dello scambiatore sono comprese tra i +5°C e i +40°C.

Potenza: 660W.

* Non disponibile per Canada e Stati Uniti.

7200064 NR 1,00

Testa a forare BH 17 L

Unità di lavoro in grado di ricevere fino a 17 utensili indipendenti, per forature singole e multiple su 5 facce del pezzo e canali con lama in direzione X sulla faccia superiore. I mandrini ruotano in maniera alternata destro/sinistro tramite ingranaggi di precisione a denti elicoidali rettificati, che garantiscono massima precisione e silenziosità d'esercizio. La testa è composta da:

N. 10 mandrini verticali indipendenti ad interasse 32 mm (5 mandrini disposti in direzione asse X, 5 mandrini disposti in direzione asse Y).

N. 3 mandrini orizzontali indipendenti a doppia uscita, disposti ad interasse di 32 mm, di cui 2 orientati in direzione asse X e 1 in direzione asse Y.

N. 1 lama circolare dia. 120 mm per canali in direzione asse X (taglio utile 25 mm);

Si utilizza 1 motore alimentato tramite inverter (potenza motore: 1,7 kW a 2800 giri/1' - 3 kW a 6000 giri/1'): la velocità di rotazione dei mandrini e variabile fino a 6000 giri/1', per eseguire cicli di foratura veloci e ridurre quindi i tempi di lavorazione. Inoltre, è possibile scegliere la velocità di rotazione in funzione dell'utensile utilizzato e del materiale da forare.

* Richiede il carro Z aggiuntivo su macchine con 2 assi Z indipendenti

7291222 NR 1,00

Magazzino utensili a Revolver 13 posizioni bordo carro X, per macchine con bumper anteriori e posteriori.

Situato a bordo del carro X, permette alloggiare fino a 13 utensili sempre disponibili in qualunque punto della macchina e di cambiare utensile in tempi brevi.

Caratteristiche tecniche:

Interasse tra i portautensili: 117 mm

Numero utensili alloggiabili: 13 utensili con diametro 105 mm.

Aggregati alloggiabili: vedere lay-out magazzino

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 14/32

Diametro massimo utensili: 300 mm

Lunghezza massima utensili: 280 mm.

Peso massimo dell'utensile o dell'aggregato completo di utensile: 7,5 kg con forchetta rinforzata opzionale

Peso massimo totale: 48 kg

Nel caso venga usato il deflettore di truciolo standard, devono essere rimosse le due forchette portautensili dalle posizioni adiacenti a quella di carico.

* Incompatibile con magazzino utensili a Revolver 16 posizioni bordo carro X

7270058 NR 1,00

Portautensile ad attacco HSK F63, con flangia integrata corta, per lame utilizzabili su gruppo a 5 assi

Caratteristiche principali:

Diametro flangia: 100mm

Attacco utensile tramite flangia e spina di trascinamento

Verso di rotazione: destro o sinistro in base a come viene montata la lama

Dotato di chiavi per l'attrezzaggio

* Incompatibile con i magazzini a catena a bordo carro X

7001109 NR 1,00

Lama diametro 300mm, per cono portautensile con flangia integrata

Fissaggio tramite flangia di serraggio e viti svasate

Numero denti: Z=24

Spessore lama: 3.2mm

Massima velocità di rotazione: 5.800 giri/min

*Per gruppo operatore a 5 assi

7001203 NR 1,00

Kit utensili Hi-Tech

Set completo di utensili per collaudo macchine serie Rover.

Comprende i seguenti 9 pezzi:

Utensili per Fresatura su legno massello, truciolare ed MDF:

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 15/32

No. 1 fresa HM integrale destra, D16x110x55 mm, Z=3 + rompi truciolo, per massello.

No. 1 punta PCD destra, con placchette saldobrasate in Diamante policristallino, D16x27 mm – attacco 16x50, Z=1+1, per truciolare/MDF.

Porta utensili:

No. 1 Mandrino Porta Utensili HSK-63F DIN 69893 Destro - ERC40

No. 1 pinza elastica ERC40 diametro 16/15 mm.

Utensili per Foratura:

No. 2 punte destre HM per fori ciechi con incisori stondati, D8 x 70 mm.

No. 1 punta destra HM integrale per fori ciechi, D5 x 70 mm.

No. 1 punta destra HM per fori passanti, D8 x 70 mm.

No. 1 punta destra HM per fori cerniera, D35 x 70 mm, Z=2+2.

* Solo per coni HSK F63

7530392 NR 1,00

bSolid

Programma CAD-CAM 3D per progettare, simulare e gestire i processi di lavorazione dei centri di lavoro e foratrici Biesse. L’uso di moduli opzionali aggiuntivi permette di ampliare e specializzare le prestazioni del modulo bSolid base sia che esso sia installato nella macchina che in ufficio.

L'applicativo software multidocumento in ambiente Windows consente la progettazione del prodotto finito, la definizione delle sue lavorazioni, la definizione del piano di lavoro, la simulazione delle lavorazioni pezzo sul modello 3D della macchina e la generazione del/i programmi macchina necessari.

Ambiente CAD/CAM con le seguenti funzionalità principali:

Disegno e Progettazione CAD:

Comandi per la definizione e modifica, di oggetti parametrici come geometrie, superfici e testi.

Comandi di generazione e modifica di facce parametriche personalizzate verticali, inclinate e curve.

Comandi non parametrici dedicati alla modifica delle geometrie, superfici e testi, quali: sposta, ruota, scala, copia simmetrica, trim, fillet automatico, union, ecc.

Strumenti di quotatura manuale.

Ambiente di inserimento e modifica delle variabili, ad uso delle geometrie, delle superfici e di tutte le lavorazioni.

Strumenti di visualizzazione quali: zoom, rotazione della vista, viste su facce definite, ecc.

Import di file in formato DXF (DXF Tecnologici), CIX, BPP, PNT, DAT, ICP.

L'import di file contenenti un elevato numero di entità (es. punti, linee, ecc.) o di grandi dimensioni non è garantito.

Disegno e Progettazione CAD/CAM:

Veloce ed immediata simulazione 3D della lavorazione del pezzo con visualizzazione della rimozione del materiale; utile per verificare rapidamente e visivamente se la sequenza di lavorazione programmata corrisponda effettivamente a quanto desiderato fino ad osservarne i risultati di lavorazione sul pezzo finito.

Comandi per la definizione di fresature, forature e tagli su facce piane verticali, orizzontali, inclinate e curve, con possibilità di lavorare sulla faccia in maniera semplificata 2D (con conseguente gestione di lavorazioni a 4 assi)

Comandi per la generazione di svuotamenti 2D su facce standard e facce custom; la funzione considera automaticamente le caratteristiche della geometria e dell’utensile, con la possibilità di scegliere diverse tipologie di percorso (es: concentrica, direzione unica, etc.)

Gestione indipendente di più macchine

Gestione delle lavorazioni dell'unità 5 Assi solo in posizionamento

Ambiente di creazione e modifica di macro anche parametriche.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 16/32

Creazione personalizzata degli utensili (frese, punte, lame e loro forma 3D). Ambiente grafico per la creazione guidata e semplificata di utensili personalizzati 3D. L’utensile così creato, unitamente all’ambiente grafico 3D con asportazione di truciolo, permette di ottenere delle viste immediate del pezzo finito. Consente di importare disegni in formato dxf forniti dai fornitori esterni o creati con altri sistemi CAD. Consente di assegnarvi i punti di controllo per una programmazione semplificata.

Gestione degli aggregati forniti a listino.

Creazione di aggregati personalizzati semplificati. L’utilizzo di questa categoria di oggetti non prevede il controllo delle collisioni.

Gestione dei deflettori forniti a listino.

Possibilità di ricercare e clonare utensili, aggregati e deflettori.

Definizione di sequenze di lavorazione.

Ambiente grafico 3D di ausilio all’attrezzaggio di utensili, aggregati e deflettori sui vari magazzini presenti sulla macchina, con la possibilità di percepirne anche gli ingombri.

Simulazione grafica 3D

Ambiente grafico 3D di ausilio alla gestione del piano di lavoro, con la possibilità di aggiungere e rimuovere le varie tipologie di moduli del vuoto disponibili per la configurazione macchina; è inoltre possibile configurare anche graficamente i piani di lavoro ed i carrelli presenti. Possibilità di utilizzo del comando di posizionamento semiautomatico, che consente di fornire, quando fattibile, una proposta di configurazione dell’intero piano di lavoro, che potrà essere successivamente perfezionato manualmente.

Possibilità di simulare le movimentazioni generate dal controllo numerico senza la necessità di avviare la macchina, con la rimozione del materiale asportato dagli utensili, garantendo la verifica delle collisioni con il volume del pezzo non lavorato, ad esclusione di programmi che prevedono riposizionamenti del pezzo.

Il sistema di simulazione delle movimentazioni di macchina permette di visualizzare graficamente o dalla lista di lavoro i movimenti della macchina andando a evidenziare possibili cause di collisione fra i componenti della macchina come utensili, elettromandrini, aggregati, piani di lavoro, carrelli, sistemi di bloccaggio e il volume contenente il pezzo da lavorare (sono esclusi dal controllo collisione i componenti di macchina movimentati manualmente, gli oggetti personalizzati non dotati di modello grafico 3D coerente, strutture portanti, protezioni esterni, gli organi meccanici dotati di sistemi di copiatura e in generale tutti gli oggetti rappresentati in trasparenza). Il sistema di simulazione non è da considerarsi né un sistema di sicurezza né un sistema di anticollisione e non si sostituisce al controllo dell’utente una volta inviato il programma alla macchina.

Trattandosi di un sistema di simulazione, infatti, viene utilizzato un modello di macchina teorico, non in grado, pertanto, di identificare completamente le collisioni che potrebbero verificarsi nella realtà.

Programmazione facilitata per le lavorazioni Multipezzo. Attivando questa modalità, nell’ambiente grafico viene data la possibilità di visualizzare e modificare la posizione di più pezzi contemporaneamente nella stessa area di lavoro. I pezzi rappresentati possono essere facilmente riferiti sulle varie origini o ruotati per meglio posizionarli a seconda delle proprie necessità di processo.

bSolid permette di gestire più macchine Biesse con un’unica piattaforma. Un’unica versione software installata in un computer permette di generare i programmi per diverse macchine Biesse compatibili con una semplice selezione della stessa nell’ambiente di programmazione; per questi utilizzi le macchine che devono essere gestite da un’unica versione software devono avere anch’esse installata una versione omogenea. Il Service Biesse può venire interpellato per verificare la possibilità di rendere omogenee differenti macchine Biesse; il Servizio del Service potrebbe comportare dei costi.

Calcolo del tempo di lavorazione

La simulazione grafica permette di ottenere un calcolo del tempo di esecuzione del programma sulla macchina. Il calcolo è rappresentativo della realtà perché vengono simulati i movimenti della macchina usando in Controllo Numerico della stessa. Mantenendo allineate le macchine di produzione con i dati presenti con i sistemi eventualmente presenti in ufficio è possibile ottenere dati necessari al calcolo di preventivi oltre che ad analizzarne l’effettiva fattibilità con gli utensili e le caratteristiche tecniche della macchina stessa. Il calcolo dei tempi ciclo non può considerare gli interventi manuali dell’operatore.

Distinta di lavoro

Ambiente per la gestione della distinta di lavoro. Ambiente in cui raccogliere e gestire la lista dei programmi da eseguire con la possibilità di importarla da file esterni in formato csv, calcolare i tempi di lavorazione dell’intera lista programmi, attivare il controllo collisione preventivo ed avere la vista del pezzo da lavorare per un veloce riconoscimento del programma. Permette di modificare i dati dei programmi parametrici nello stesso ambiente di distinta. È possibile creare distinte multiple.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 17/32

Uso con opzionali macchina

Lettore codice a barre. La presenza di uno strumento di lettura di codici a barre, attraverso il programma bSolid, permette un utilizzo facilitato del processo di lavoro. bSolid permette di avviare programmi direttamente con la lettura dei dati di singoli programmi o di caricarli nella distinta di lavoro.

Sistemi di carico e scarico esterni. bSolid prevede la presenza di sistemi carico e scarico automatico ed il loro utilizzo attraverso apposite macro. Si richiede di verificare con il personale qualificato Biesse le prestazioni specifiche.

* L’uso dell’applicativo bSolid può richiedere dei moduli opzionali per completare le prestazioni specifiche di alcune tecnologie dei centri di lavoro Biesse; rivolgersi al personale Biesse qualificato per avere le corrette informazioni.

* Requisiti minimi raccomandati del PC per installazione in ufficio:

Processore Intel Core I5 o I7

RAM: Almeno 8 GB RAM

Sistema operativo Windows 10 64 bit

Scheda Grafica nVidia compatibile con OpenGL 4.4 con almeno 2 GB RAM

Risoluzione 1440x900 16M di colori

Hard Disk di tipo SSD

Almeno 20 GB di spazio libero su Hard Disk

* bSolid è disponibile nelle seguenti lingue: Bulgaro, Ceco, Cinese tradizionale, Croato, Danese, Ebraico (fornita manualistica in lingua inglese), Estone, Finlandese, Francese, Giapponese, Inglese, Italiano, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco, Ungherese

7530213 NR 1,00

Licenza aggiuntiva per bSolid

Consente l’installazione e l’utilizzo del software bSolid su una postazione PC aggiuntiva.

* Include 1 chiave per l’abilitazione del software

* Richiede il software bSolid

7550042 NR 1,00

SOPHIA - IoT Connection

SOPHIA è la piattaforma IIoT (Industrial Internet of Things) che ha l’obiettivo di generare maggiore valore per il cliente attraverso la connessione della macchina e la raccolta ed analisi dei dati di lavorazione. Un progetto che si inserisce a pieno titolo nel movimento di trasformazione digitale che sta caratterizzando la quarta rivoluzione industriale.

SOPHIA consente di rilevare, verificare, evidenziare e, nel caso, risolvere problematiche riscontrate dall'utente della macchina durante il suo utilizzo nonché pianificare, sulla base dei dati forniti, opportune attività di manutenzione/interventi tecnici e l'approvvigionamento di ricambi.

Nello specifico comprende:

Connessione permanente della macchina ai centri di servizio.

Team dedicato al monitoraggio diagnostico della singola macchina.

Mobile App con controllo continuo dello stato e delle performance della macchina.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 18/32

DETTAGLIO DEI SERVIZI

Diagnostica da Remoto:

Il service Biesse, tramite il cruscotto di controllo, effettua un continuo monitoraggio della macchina in operazione. Il flusso costante di dati fornisce e storicizza ogni evento significativo durante tutto il periodo di attività del macchinario.

SOPHIA IoT fornisce una comunicazione bidirezionale tra l’utente finale ed il service preposto, garantendo così il minor tempo di reazione.

I dati sono trasmessi tramite rete internet, in modo criptato e certificato, alla nostra piattaforma cloud e resi disponibili al servizio clienti per l'assistenza da remoto.

Un service più rapido ed efficace:

SOPHIA IoT ottimizza i tempi di intervento elevandone l’efficacia.

SOPHIA IoT, riconosce automaticamente le più comuni cause di fermo macchina e attiva immediatamente il service di riferimento.

SOPHIA IoT è basata su un’architettura dinamica in continua evoluzione. Questo garantisce un incremento costante delle performance.

Il servizio SOPHIA IoT include l’assistenza telefonica proattiva dedicata, anticipando così la telefonata del cliente in caso di problematiche tecniche. Il cliente può in ogni caso interagire con il servizio tecnico, direttamente dalla mobile App.

Mobile APP:

Tutta la tecnologia SOPHIA IoT Biesse in una semplice app!

Indicatori di performance e Statistiche: monitoraggio delle performance della macchina sulla base di tre indicatori fondamentali: Disponibilità, Efficienza ed Efficacia. Gli indicatori sono visualizzabili sia in tempo reale che come aggregazione di dati storici, in modo da avere una visione temporale e di dettaglio della macchina. Le statistiche riportano i dati principali di funzionamento della macchina: ore di accensione e automatico, fermi macchina, ecc.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 19/32

Indicatori avanzati: indicatori specifici per tipo di macchina, con la possibilità di selezionare l'indicatore di interesse, il periodo di analisi ed il livello di aggregazione desiderato (mese, giorno, ora o mezz'ora)

Notifiche in app: sistema di notifiche push in app per la gestione di produzione e manutenzione. Le notifiche in questione possono essere inviate all'avvenire di un evento, oppure autonomamente nel momento in cui si avvicina la fine della vita utile di un componente o una scadenza di manutenzione (preventive maintenance). Per ciascuna notifica è possibile consultarne e/o modificarne lo stato, dichiarando di aver preso visione della notifica stessa.

Richieste di assistenza e Fermo Macchina: tracciamento in tempo reale di richieste di assistenza ed eventi di fermo macchina. Per ogni evento è possibile monitorare, facilitare e renderne efficace il processo di risoluzione allegando documenti, commenti, foto o video.

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 20/32

Assistenza Video: possibilità di comunicare in streaming, chattare, scattare foto e registrare video, condividere documenti al fine di rendere il processo di risoluzione più veloce ed efficace

Documentazione Tecnica: accesso alla documentazione tecnica completa della macchina (manuali, schemi, esplosi e lista delle parti di ricambio) nell'applicazione SOPHIA Parts, e possibilità di scaricare i documenti, così da averne accesso anche in modalità offline.

La app SOPHIA IoT è accessibile, tramite dispositivi mobili compatibili, con licenza d'uso, non esclusiva e non trasferibile, soggetta alle condizioni da accettarsi al primo utilizzo.

I servizi SOPHIA sono disponibili nelle lingue italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese.

I servizi SOPHIA sono resi all'Acquirente per la durata di 12 mesi dal momento della loro attivazione (o 12 mesi dall’acquisto della Macchina) e rinnovati automaticamente a titolo oneroso al prezzo di listino del Pacchetto SOPHIA, salvo intervenga disdetta dell'Acquirente entro 30 giorni prima della fine della validità del servizio.

Il prezzo per i rinnovi, potrebbe subire variazioni a seconda delle esigenze di mercato o in correlazione a variazioni dei costi di produzione, del personale o dei servizi accessori, fatte salve eventuali disposizioni legislative con impatti sui prezzi di vendita.

GESTIONE DATI

I dati tecnici e le informazioni correlate ai Servizi SOPHIA potranno essere raccolti ed utilizzati da Biesse per eseguire le relative prestazioni, nonché essere impiegati, in forma aggregata e su base statistica, per fornire, migliorare e sviluppare, in generale, prodotti/servizi/tecnologie Biesse.

SOFTWARE PREINSTALLATI

Le condizioni di utilizzo dei Software BIESSE (inclusi quelli funzionali ai Servizi "Sophia") sono dettagliate nelle condizioni di vendita applicabili. In generale i Software, preinstallati e/o resi disponibili sono licenziati senza esclusiva e dovranno essere utilizzabili per le sole Macchine acquistate, escluso ogni diritto di trasferimento o sub licenza. La proprietà del Software, e di ogni diritto non espressamente concesso, sono e rimarranno di spettanza di BIESSE (e/o dei relativi fornitori di software).

Gli oneri di connessione fisica ed i costi di connettività sono a carico dell’acquirente.

La piattaforma SOPHIA IoT richiede:

| Conferma Ordine nr. 21503627 | 15-03-2022 Buyer Signature ______ 21/32

- Collegamento ad Internet,

- Registrazione On line al servizio, quanto sopra, come specificato nel manuale di utilizzo e/o documento separato fornito all'Acquirente.

7010892 NR 1,00

Installazione macchina singola in Italia (escluso bordatura e serramento) Valido per centri di lavoro della serie Rover gestiti da software BIESSE. Comprensivo di: • Installazione meccanica della macchina e relativi dispositivi di sicurezza • Collaudo macchina • Training su utilizzo e manutenzione macchina • Training software Durata: 2 settimane, comprensive dei viaggi.

Pacchetto aggiuntivo incluso

CODICE

U.M.

QUANTITA’

PL2004302 NR 1,00

Smart Connection 4.0 Smart Connection 4.0 permette l'interconnessione del macchinario con i sistemi di fabbrica. Tale collegamento è reso possibile dalle componenti di SmartConnection: - Smart Edge 4.0: garantisce l'interconnessione ed il corretto scambio dati con il server di fabbrica. - SMART Hinge 4.0: esegue la raccolta dei dati per il monitoraggio del funzionamento delle macchine - Software di controllo dell'avanzamento di produzione che, per mezzo di una interfaccia semplice ed intuitiva, permette di: • pianificare e lanciare ordini di produzione; • seguire l'avanzamento delle fasi di lavoro delle macchine connesse; • scambiare part program od inserire liste di lavoro e configurazioni da remoto per il funzionamento delle macchine connesse.

Il software di controllo della produzione risulta utilizzabile via browser anche da parte degli operatori in stabilimento sul pannello operatore della macchina, da postazioni PC o tablet aziendali connessi in rete